Cartelle esattoriali - per la rateizzazione è necessario presentare la dichiarazione sostitutiva unica

L'Agenzia delle Entrate deve procedere d'ufficio: non ha discrezionalità, nè può trattare con lei un concordato e meno che mai, può soprassedere.

Qui si parla di debiti erariali dovuti allo Stato. Gli importi pretesi, in caso di mancato pagamento, vengono iscritti a ruolo e gestiti da Equitalia. Che, al massimo, in presenza di difficoltà economiche dimostrabili con DSU/ISEE, potrà concederle una dilazione in 72 rate.

Altrimenti l'agente della riscossione procede al fermo amministrativo dei veicoli ed al pignoramento di immobili, stipendi, pensioni, onorari professionali, corrispettivi per prestazioni e servizi, conti correnti.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cartelle esattoriali - per la rateizzazione è necessario presentare la dichiarazione sostitutiva unica. Clicca qui.

Stai leggendo Cartelle esattoriali - per la rateizzazione è necessario presentare la dichiarazione sostitutiva unica Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria cartelle esattoriali - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info