La normativa di riferimento per le cartelle esattoriali notificate via PEC

Esaminiamo la normativa di riferimento per le cartelle esattoriali notificate via PEC.

Il decreto legislativo 159/2015, recante Misure per la semplificazione e razionalizzazione delle norme in materia di riscossione, ha modificato l'art. 26 del D.P.R. n. 602/1973 prevedendo, espressamente, all'art. 14, l'obbligo di procedere alla notifica a mezzo PEC qualora destinatari degli atti di riscossione Equitalia siano professionisti ed imprese individuali o società.

Solo con decorrenza 1°giugno 2016 però, viene data attuazione alle disposizioni contenute nel D.Lgs. 159/2015, tale differimento è stato necessario, al fine di assicurare agli enti (Camere di Commercio ed albi professionali) i tempi tecnici di adeguamento.

Di conseguenza, a partire da oggi Equitalia dovrà notificare le cartelle esattoriali alle categorie sopracitate, mediante invio di posta elettronica certificata all'indirizzo risultante dall'indice nazionale INI-PEC.

L'invio telematico resterà, invece, opzionale per i contribuenti persone fisiche che non abbiano richiesto in modo espresso la notifica a mezzo Pec e che quindi continueranno a ricevere le cartelle esattoriali in forma cartacea tramite posta o con notifica a mano.

In questi casi, la notifica via PEC sarà, pertanto, consentita solo in seguito ad esplicita richiesta da parte del privato cittadino ed a condizione che l'indirizzo di posta elettronica certificata sia stato dichiarato al momento della sottoscrizione della richiesta stessa o comunicato successivamente ad Equitalia.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info



Cerca