L'Iva sull'aggio per le cartelle esattoriali non pesa sul contribuente

L'Iva dovuta sull'aggio di riscossione delle cartelle esattoriali non pesa sul debitore

Come noto, il debitore raggiunto da una cartella esattoriale di Equitalia versa a titolo di aggio, ovvero il corrispettivo incassato per l’attività di recupero crediti dietro il mandato del Fisco o di altre amministrazioni pubbliche, il 4,65% in caso di pagamento entro 60 giorni e l’8% dal 61° giorno [ ... leggi tutto » ]

L'Iva sull'aggio di riscossione della cartella esattoriale deve corrisponderla il debitore o Equitalia?

A questa domanda ha risposto il Ministero all'Economia e delle Finanze, grazie ad un’interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle in commissione finanze, chiarendo che l'IVA è sempre a carico dell’ente creditore, che paga rispettivamente il 5,11% e l’1,76%. Infatti, chiarisce il Ministero, al momento del riversamento all'ente creditore, l’agente [ ... leggi tutto » ]