Come impugnare la cartella esattoriale per debiti contributivi

Opposizione a cartella esattoriale originata da crediti per contributi previdenziali o premi assicurativi

In materia di contributi e premi, in applicazione dell'articolo 32-bis del decreto legge numero 185/2008, convertito con modificazioni dalla legge numero 2/2009 Richiesta di informazioni e di riesame del ruolo in autotutela Per questa cartella di pagamento è possibile chiedere informazioni all'ente impositore (indicato nell'intestazione della pagina relativa al "Dettaglio [ ... leggi tutto » ]

Impugnazione della cartella esattoriale originata da crediti contributivi - Quando a chi e come presentare ricorso

L'opposizione contro l'iscrizione a ruolo per motivi inerenti al merito della pretesa contributiva deve essere proposta contro l'I.N.P.S. entro il termine di 40 giorni dalla data della notifica della cartella di pagamento, mediante ricorso intestato al Tribunale ordinario in funzione di Giudice del Lavoro nella cui circoscrizione ricade la [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale originata da crediti contributivi - Sospensione del pagamento in seguito ad impugnazione

Il contribuente che propone l'impugnazione della cartella esattoriale può chiedere la sospensione del pagamento in via amministrativa o giudiziale. Se la sospensione viene concessa e successivamente il ricorso viene respinto, il contribuente deve pagare le ulteriori somme aggiuntive e/o gli interessi maturati durante il periodo di sospensione del pagamento. [ ... leggi tutto » ]

Cartella esattoriale originata da crediti contributivi - Modalità di calcolo degli ulteriori oneri accessori

1) Regime sanzionatorio Legge numero 388/2000, articolo 116, comma 8, lettera a) Se è presente l'importo "ulteriore somma aggiuntiva" gli oneri accessori (somme aggiuntive e/o interessi di mora) per il ritardato pagamento, per ogni contributo interessato, si calcolano come segue: determinare il numero dei giorni che intercorrono tra la [ ... leggi tutto » ]