Cartella esattoriale » che succede se non si paga entro i termini?

Decorsi i i termini indicati nella cartella/avviso senza che il contribuente abbia provveduto al pagamento, l'Agente della riscossione può attivare le procedure esecutive/cautelari finalizzate al recupero delle somme.

Nel caso di accertamento esecutivo, le procedure esecutive sono sospese per un periodo di 180 giorni dall'affidamento in carico all'Agente della riscossione.

Scaduti i termini per il pagamento l'aggio, fissato per legge al 9%, è interamente a carico del contribuente e si aggiungono anche altri oneri: gli interessi di mora (maturati giornalmente dalla data di notifica) e le eventuali ulteriori spese che derivano dall'attivazione delle procedure di riscossione (iscrizione e cancellazione di ipoteca, ecc).

20 settembre 2013 · Andrea Ricciardi

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cartella esattoriale » che succede se non si paga entro i termini?. Clicca qui.

Stai leggendo Cartella esattoriale » che succede se non si paga entro i termini? Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 20 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria informazioni varie sul mondo delle cartelle esattoriali Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info