La notifica della cartella esattoriale nelle mani del destinatario

Quando la notifica della cartella esattoriale avviene nelle mani del destinatario

Secondo quanto disposto dal codice di procedura civile la notifica della cartella esattoriale avviene, di norma, mediante consegna dell'atto nelle mani proprie del destinatario.

La notifica avviene presso l'abitazione od ovunque questo si trovi nell'ambito di competenza dell'ufficiale giudiziario stesso.

Qualora il destinatario rifiuti di ricevere l'atto, l'ufficiale giudiziario annota la cosa sulla relata. In questa fattispecie, la notifica si dà comunque per avvenuta.

E' importante sapere, comunque, che la notifica della cartella esattoriale si perfeziona, per il mittente, ai fini dei calcoli relativi alla decadenza e alla prescrizione, nel momento in cui l'atto viene consegnato al messo notificatore o alle poste.

Per il destinatario/debitore, ai fini del calcolo del termine utile per contestare o pagare, conta la data di ricezione.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la notifica della cartella esattoriale nelle mani del destinatario. Clicca qui.

Stai leggendo La notifica della cartella esattoriale nelle mani del destinatario Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 23 dicembre 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria notifica della cartella esattoriale e degli atti impositivi in generale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info