Quando è possibile la sospensione di una cartella esattoriale

Esistono dei casi specifici in cui si può chiedere la sospensione ad Equitalia e quindi quando definire la cartella esattoriale pazza.

In particolare vi è la sospensione immediata dell'attività di riscossione Equitalia, quando le somme richieste nella cartella esattoriale recapitata al malcapitato contribuente siano interessate da:

  • prescrizione o decadenza del credito, prima della formazione del ruolo;
  • provvedimento di sgravio emesso dall'ente creditore;
  • sospensione amministrativa (dell'ente creditore) o giudiziale;
  • sentenza che abbia annullato in tutto o in parte la pretesa dell'ente creditore, emesse in un giudizio al quale il concessionario per la riscossione non ha preso parte;
  • un pagamento effettuato, prima della formazione del ruolo;
  • qualsiasi altra causa di non esigibilità del credito.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quando è possibile la sospensione di una cartella esattoriale. Clicca qui.

Stai leggendo Quando è possibile la sospensione di una cartella esattoriale Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 11 ottobre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria autotutela sgravio rimborso sospensione rottamazione sanatoria condono della cartella esattoriale . Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento Numero di commenti e domande: 3

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info