Non può essere omesso l'invio dell'avviso di iscrizione di ipoteca

Se l'intimazione di pagamento (preludio all'espropriazione forzata) non è necessaria per l'iscrizione di ipoteca esattoriale non può tuttavia essere omesso l'invio dell'avviso di iscrizione, ma solo a partire dalla data di entrata in vigore della legge 2011/106.

Il Concessionario per la riscossione è tenuto a notificare l'avviso di iscrizione di ipoteca se il contribuente non adempie entro 30 giorni. Pena la nullità della procedura esecutiva. Tale obbligo è stato introdotto dal decreto legge 2011/70 ( decreto "Sviluppo") e non ha valore retroattivo . Così la Corte di cassazione, sezione tributaria, nella sentenza n° 15746 del 19 settembre 2012

Come rilevato anche nella sentenza riportata al precedente paragrafo, il supremo collegio ha affermato che l'articolo 50, comma 2, del DPR 1973/602 dispone che, se l'espropriazione non è iniziata entro un anno dalla notifica della cartella di pagamento, dev'essere preceduta dalla notifica di un avviso contenente l'intimazione ad adempiere l'obbligo risultante dal ruolo entro cinque giorni. Tale disposizione di legge prescrive pertanto che il previo avviso, contenente l'intimazione ad adempiere, deve precedere soltanto l'inizio dell'espropriazione, ma non anche l'iscrizione ipotecaria, che non costituisce atto iniziale della espropriazione immobiliare, ma rappresenta un atto ad essa preordinato e strumentale.

I giudici di piazza Cavour hanno poi rilevato che ha carattere innovativo e non interpretativo, ed è quindi privo di efficacia retroattiva, quanto disposto dalla legge 2011/106, che ha stabilito che l'agente della riscossione è tenuto a notificare al proprietario dell'immobile una comunicazione preventiva contenente l'avviso che, in mancanza del pagamento delle somme dovute entro il termine di trenta giorni, sarà iscritta l'ipoteca esattoriale.

23 gennaio 2012 · Antonella Pedone

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca