Sottoscritte carte di credito

Per necessità familiari ho sottoscritto via web 3 carte di credito revolving da tre società differenti (Compass, Consel e Amex).

Ovviamente sono arrivata al punto in cui pagarle non mi è più possibile! Circolo vizioso in cui è fin troppo facile entrare.

E non mi dilungo sul mio pentimento e sul mio senso di idiozia.

Non ho pagato alcune rate e queste si sono accumulate con tanto di interessi. Non riesco più a mantener fede ai miei doveri contrattuali.

Ho deciso di smettere di pagarle e vorrei sapere di preciso a cosa posso andare incontro.

Gli importi sono 3000, 2500 e 1500 euro. Vorrei sapere in particolare

  1. quali sono i loro tempi di recupero;
  2. se possono agire su le uniche mie proprietà, due auto;
  3. se mi possono bloccare la cartasi che ho con la mia banca di riferimento.

Io sono un'insegnante precaria e quindi anche il mio stipendio di lavoro non è assicurato per ogni mese ed ogni anno. Altro dubbio, è proprio questo, sui contratti ho sempre firmato il falso, ovvero di essere assunta con contratto a tempo indeterminato, posso incorrere in un procedimento penale per questo.

Un ultimo dubbio, per una delle tre carte di credito non ho nemmeno mai pagato la prima rata, può essere questo una aggravante?

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su sottoscritte carte di credito.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.