Cosa devo fare in caso di smarrimento o furto della carta di credito?

Appena ci si accorge dello smarrimento o del furto della carta di pagamento occorre:

  1. bloccare subito la carta telefonando al numero verde fornito dall'emittente per permettere l'immediata attivazione delle procedure di sicurezza che impediscono ulteriori utilizzi della carta. Quando si chiede il blocco, generalmente, l'operatore rilascia un numero che va inserito nella denuncia alle forze dell'ordine e comunicato alla banca;
  2. avere certezza di avere bloccato tutte le carte smarrite o rubate (sia di credito che di debito);
  3. recarsi presso i Carabinieri o la Polizia per presentare la denuncia che dovrà essere successivamente consegnata alla propria banca.

Conservare il codice P.I.N. lontano e separato dalla carta. Fatto salvo il caso di dolo o colpa grave, la banca o l'emittente riaccrediteranno gli importi spesi in maniera fraudolenta (al netto dell'eventuale franchigia prevista) purché le carte e il P.I.N. non siano stati custoditi insieme, siano stati utilizzati con diligenza e siano stati tempestivamente effettuati il blocco e la denuncia. In caso di furto o smarrimento di più carte di pagamento occorre seguire la procedura descritta per ciascuna di esse. Il blocco della singola carta è di norma operativo immediatamente dopo la telefonata.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa devo fare in caso di smarrimento o furto della carta di credito?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.