Quali e quanti tipi di carte di credito esistono?

In funzione della modalità di restituzione della somma ricevuta a credito, si distinguono le carte tradizionali, che prevedono il rimborso in un'unica soluzione e le carte revolving, che prevedono una restituzione rateizzata. Esistono, inoltre, le carte di tipo tradizionale o revolving cosiddette co-branded, in quanto collegate al marchio (brand) di una specifica azienda, che permettono al titolare, in forza di accordi tra l'emittente delle carte e le singole aziende, di effettuare acquisti con una serie di facilitazioni (sconti e promozioni).

Prima di attivare una carta di credito revolving, occorre fare molta attenzione alle condizioni indicate nel contratto di utilizzo, in particolare ai tassi di interesse che normalmente sono applicati per la restituzione delle somme.

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
origine dei debiti
contratti di prestito - microcredito - usura
carte di credito di debito (bancomat) e carte revolving
carte di credito » il decalogo

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su quali e quanti tipi di carte di credito esistono?. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info