Cosa posso fare con la carta di credito?

Attraverso questo strumento di pagamento "elettronico" è possibile, fra l'altro, effettuare acquisti on-line e prelevare contante presso lo sportello di alcune banche convenzionate e presso i Bancomat/A.T.M. (Automatic Teller Machine) di quasi tutte le banche del mondo (con l'addebito di una commissione proporzionale alla somma prelevata con un eventuale minimo predefinito nel contratto).

Le somme spese o prelevate verranno addebitate sul conto solo successivamente (comunque non oltre 30 giorni, se in unica soluzione, o in un periodo più lungo se è stato concordato un pagamento a rate mensili - in tal caso la carta di credito è più propriamente definita come carta revolving).

Non perdere mai di vista la carta al momento dei pagamenti. Firmare la ricevuta o inserire il codice segreto personale (P.I.N. - Personal Identification Number) solo dopo aver controllato l'importo.Assicurarsi di avere sul conto un saldo sufficiente a coprire l'intero importo riportato nell'estratto conto al momento dell'addebito (posticipato rispetto al momento della spesa). Prima di richiedere l'emissione della carta valutarne attentamente costi e commissioni tra cui ad esempio i costi previsti per il prelievo e gli anticipi di contante.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca