Legenda relativa a carta prepagata ricaricabile con IBAN

Carta prepagata ricaricabile con IBAN - carta di pagamento precaricata personale, che consente in presenza di fondi disponibili accreditati sulla carta stessa, il prelievo di denaro contante presso gli sportelli automatici (ATM) sul circuito nazionale Bancomat e sul circuito internazionale VISA e l'acquisto di beni e servizi presso gli esercizi commerciali convenzionati sul circuito nazionale Pagobancomat e sul circuito internazionale VISA.

Ricarica - ricostituzione di disponibilità sulla carta, entro i limiti previsti dal contratto.

IBAN (International Bank Account Number) - Il codice IBAN (International Bank Account Number) è uno standard internazionale utilizzato per identificare un'utenza bancaria, e consiste in:

  • 2 lettere rappresentanti la Nazione (IT per l'Italia)
  • 2 cifre di controllo
  • il codice BBAN nazionale, quest'ultimo per l'Italia è composto da:
    1. - CIN (1 carattere alfabetico di controllo)
    2. - ABI (codice banca su 5 caratteri numerici)
    3. - CAB (codice sportello su 5 caratteri numerici)
    4. - CONTO CORRENTE (12 caratteri alfanumerici, senza caratteri speciali)

 

P.I.N. - codice segreto utilizzabile per il prelievo dei contanti su ATM o per il pagamento di beni e/o servizi tramite POS.

Blocco della carta - blocco dell'utilizzo della carta per smarrimento o furto.

A.T.M. - postazioni automatiche per l'utilizzo delle carte nelle funzioni previste.

P.O.S. - postazioni automatiche per l'utilizzo delle carte per l'acquisto di beni e/o servizi.

11 febbraio 2012 · Rosaria Proietti

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su legenda relativa a carta prepagata ricaricabile con iban .

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Ornella De Bellis 28 maggio 2012 at 14:17

    Le carte prepagate multiuso sono aumentate in modo esponenziale (più 3,5 milioni dal 2009 ad oggi) . Molto diffuse fra gli extracomunitari, sono carte solitamente gratuite per il cliente, azzerano il rischio di credito per la banca e obbligano il titolare a spendere non più di quanto ha effettivamente caricato sulla carta. Le classiche carte di credito in circolazione sono passate da 15,6 milioni a 13,6 milioni, dato che ingloba sia quelle personali che aziendali (meno 300 mila unità ). Un calo che può rispondere a diversi motivi: sia di risparmio da parte dei correntisti, sia di garanzia da parte degli istituti di credito che ritengono i propri clienti meno meritevoli di credito.

    Sono le cifre che emergono dall'ultimo bollettino sul sistema dei pagamenti in Italia, pubblicato pochi giorni fa dalla Banca d'Italia. Dettagli ulteriori sulla crisi di liquidità in corso nel Paese e sul cambiamento delle abitudini degli italiani nell'uso di sistemi di pagamento alternativi al contante.