La domanda per ottenere la carta acquisti

La domanda deve essere presentata presso un Ufficio Postale utilizzando i moduli, di seguito riportati e disponibili anche sul sito di Poste Italiane:

  • dai cittadini con età pari o superiore a 65 anni: modulo domanda per ultrasessantacinquenni
  • dai tutori, dagli esercenti la patria potestà o dai soggetti affidatari: modulo domanda per minori di 3 anni

Nella domanda, l'interessato deve dichiarare, sotto la propria responsabilità, di essere in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge.

L'Ufficio postale trasmetterà in via telematica all'Inps la domanda per le necessarie verifiche.

In caso di esito positivo delle verifiche, Poste, con opportuna comunicazione, inviterà il titolare a recarsi presso un Ufficio Postale per ritirare la carta, su cui sarà già stato accreditato l'importo relativo al bimestre di presentazione della domanda.

In caso di mancata accettazione della domanda, INPS invierà opportuna comunicazione ai richiedenti. Nella lettera di reiezione saranno indicate le motivazioni dell'esito negativo.

Il beneficiario della carta (in caso di ultrasessantacinquenne) o il titolare (in caso di beneficiario minore) ha l'opportunità di modificare le informazioni relative alla residenza (ovvero le informazioni contenute nel quadro 5 della domanda) e di chiedere che la carta venga intestata ad altro soggetto, utilizzando i moduli appositamente predisposti.

I moduli di variazione dati devono essere presentati alla Sede INPS competente per territorio.

31 marzo 2014 · Gennaro Andele

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la domanda per ottenere la carta acquisti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.