Canone Rai - Come ottenere esenzione

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

E' necessario compilare un modulo, consistente in una dichiarazione di possesso dei requisiti, approntato dall'Agenzia delle entrate.

Il modulo/dichiarazione va poi consegnato o spedito per raccomandata a/r (piegando il foglio, senza busta) entro il 30/4 dell'anno a partire dal quale si intende usufruire dell'esenzione (stante l'aver compiuto i 75 anni entro il 31/1).

Se si paga in canone semestralmente e si intende iniziare a godere del beneficio dal secondo semestre dell'anno l'invio deve avvenire entro il 31/7 (stante l'aver compiuto i 75 anni entro lo stesso 31/7).

Il modulo (dichiarazione sostitutiva) è scaricabile QUI.

L'invio va effettuato a AGENZIA DELLE ENTRATE - Ufficio Torino 1 S.A.T. - Sportello abbonamenti TV - 10121 - Torino ,allegando copia di un documento di identità.

La consegna a mano può invece essere effettuata presso qualunque ufficio locale o territoriale dell'Agenzia delle entrate.

Se successivamente all'invio della domanda il soggetto perde il diritto al beneficio (perché magari cambia il suo reddito o perché inizia a convivere con possessori di reddito proprio), dovrà ricominciare a pagare il canone RAI.

Per quanto riguarda il 2010 l'esenzione è ottenibile, per chi paga semestralmente, a partire dall'ultimo semestre e presentando la domanda entro il 30/11 (stante l'aver compiuto i 75 anni entro il 30/7).

Chi ha pagato per l'intero anno può invece chiedere il rimborso, stante l'aver compiuto i 75 anni entro il 31/1/2010, ottenendo anche l'esenzione "retroattiva".

Chi non ha pagato gli ultimi canoni deve presentare la domanda di esenzione entro il 30/11/2010 anche chi, in possesso dei requisiti necessari per l'esenzione, non ha pagato uno o più canoni a partire dal 2008, senza comunicare alcunchè all'Agenzia delle entrate.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.