Cancellazione protesto cambiali – Istanza per pagamento oltre i 12 mesi dal protesto

Esamineremo ora la procedura relativa alla “cancellazione per avvenuto pagamento, presentata oltre i 12 mesi dalla levata del protesto”, altresi' indicata come cancellazione per riabilitazione

La legge 18.08.2000, numero 235, che all’articolo 2 trasferisce alle Camere di Commercio la competenza circa la cancellazione dei protesti relativi agli effetti cambiari pagati entro 12 mesi dalla levata del protesto, nulla dice in merito agli effetti cambiari pagati successivamente al predetto termine.

Di conseguenza, il procedimento di cancellazione per avvenuto pagamento oltre il termine di 12 mesi dalla levata del protesto e' rimasto di competenza del Tribunale.

Modulo (facsimile) di istanza di riabilitazione da presentare al Tribunale

Cancellazione protesto cambiali – Istanza per pagamento oltre i 12 mesi dal protesto

La domanda di cancellazione per protesti, relativi ad effetti cambiari pagati successivamente ai 12 mesi dalla levata del protesto, e' ricevibile dall’Ufficio Protesti solo dopo che il decreto di riabilitazione e' trasmesso dal Tribunale o dall’interessato all’Ufficio Protesti, che lo pubblica nel Registro Informatico per un periodo di 10 giorni (articolo 17 legge 7.03.1996, numero 108).

La cancellazione del protesto potra' essere eseguita dall’Ufficio Protesti solo dopo il decorso del periodo di pubblicazione. In questo caso e' la Camera di Commercio che, ricevuto il decreto dal Tribunale, provvede ad informare l’interessato che e' possibile presentare la domanda di cancellazione per riabilitazione.

Sulla domanda decide, con determinazione, il dirigente responsabile dell’Ufficio Protesti entro 20 giorni dal deposito dell’istanza.

L’Ufficio Protesti provvede alla cancellazione del nominativo entro 5 giorni dalla data del provvedimento dirigenziale (articolo 2, numero 3 L.18 agosto 2000, numero 235).

Modulo (facsimile) di istanza di cancellazione dal R.I.P.

Cancellazione protesto cambiali – Istanza per pagamento oltre i 12 mesi dal protesto

(1) La firma puo' essere apposta direttamente in presenza dell’addetto all’ufficio competente a ricevere le domande, ovvero quando quest’ultima non viene depositata direttamente dall’interessato, e' sufficiente allegare una fotocopia di un documento d’identita' del medesimo.

(2) Il versamento puo' essere effettuato direttamente in contanti presso l’Ufficio Protesti o con bollettino postale CCP numero 351502 intestato alla Camera di Commercio causale “6060”.

La presente richiesta, con i prescritti allegati, puo' essere inviata anche a mezzo posta e corredata dalla fotocopia di un documento in corso di validita' dell’interessato.

Per fare una domanda sull’istanza di  cancellazione presentata oltre i 12 mesi dal protesto, sul protesto, sulle restrizioni del credito per i soggetti protestati, sulle procedure di cancellazione del protesto, sul Pubblico Registro dei Protesti  e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Cancellazione protesto cambiali – Istanza per pagamento oltre i 12 mesi dal protesto Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il 30 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il 13 ottobre 2014 Classificato nelle categorie cancellazione protesto assegni Etichettato con tag , , , , , , , , Archiviato nella sezione conseguenze dei debiti » protesti e protestati » assegni – cancellazione protesto e riabilitazione Letture 629 Numero di commenti e domande: 0

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Per inserire un commento o una domanda devi prima autenticarti cliccando qui

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

naviga

cerca

home

naviga

cerca

home