Cancellazione protesto cambiali per pagamento entro 12 mesi dal protesto in assenza di originali [Commento 10]

  • karalis 22 agosto 2008 at 10:46

    @ david

    Allora. alla camera di commercio di Bologna confermano di non prevedere un certificato di deposito vincolato a favore del creditore.

    Ma, la cosa più importante è questa: non è previsto un simile mezzo di pagamento semplicemente perchè non hanno mai contemplato il verificarsi di una fattispecie come la tua, dove il creditore mette in pratica un comportamento evidentemente ricattatorio e ritorsivo nei confronti del debitore. Cosa che non è assolutamente corretta e consentita.

    Ora, il tuo creditore avrà anche studiato bene la questione.

    Egli conta su un fatto: e cioè che non avvierai una azione giudiziaria.

    Al tuo posto invece contatterei immediatamente un legale per presentare un'istanza d'urgenza ex-art. 700, citando il creditore e chiedendo una ingiunzione perchè accetti entro i termini di scadenza (settembre) il pagamento della tua obbligazione.

    Il tuo creditore gioca sporco, ma rischia anche molto.

    Un buon legale può ottenere un risarcimento a tuo favore di migliaia di euro, in virtù del fatto che la condotta posta in essere dal creditore espone la tua azienda a danni ingenti conseguenti alla permanenza del tuo nominativo nel bollettino dei potesti per i cinque anni prescritti.

    Questa è anche quanto consiglia il legale di BOCAMCOM, con la quale ho interloquito telefonicamente.

    In bocca al lupo ...

1 8 9 10 11 12 16

Torna all'articolo