Cancellazione protesto assegni per erronea o illegittima levata del protesto [Commento 8]

  • karalis 30 settembre 2008 at 16:52

    ho subito un protesto illegittimo, e solo dopo circa 1 anno dall'avvenuto protesto,grazie alla lentezza della giustizia ho potuto dimostrare al mio direttore di banca,convinto del suo operato, che avevasbagliato.
    cosa succede però nel frattempo!questo protesto mi ha arrecato un notevole danno; avevo da poco aperto una mia attività di cui ero l'ammministratore unico, che ho dovuto chiudere conseguentemente al protesto.ero senza reddito, e in più da pagare le mie buone rate mutuo presso la banca che mi aveva protestato illlegittimamente. a distanza di tempo mi ritrovo cattivo pagatore,ex protestato, nonostante la camera di commercio mi abbia cancellato dal libro dei protesti, come se non fosse mai avvenuto; mi rivolgo ad una associazione di consumatori ed iniziamo a trattare con la banca, la quale dopo aver ammesso l'errore e il dannno, mi sta ricattando sulla cifra da rimborsarmi, in quanto come ho detto prima ho delle rate arretrate di mutuo ed il conto corrente in rosso sul quale veniva addebbitato il rateo del mutuo stesso ( durante questo periodo ho chiesto più volte di voler solo pagare le sole rate del mutuo,ma mi è stato sempre negato perchè dovevo prima rientrare dello scoperto ): doppio danno…….
    mi rimane solo agire per vie leagli e cioè davanti un giudice ?
    mi spiegate voi perchè non c'è giustizia…………..

    Commento di francesco | Martedì, 30 Settembre 2008

    Il quesito va posto al consulente legale nell'apposita sezione. Qui di certo il consulente legale non ti legge, essendo questo spazio riservato ai commenti o alle discussioni fra lettori dell'articolo.

1 6 7 8 9 10 11

Torna all'articolo