La cambiale è un titolo esecutivo. Cosa vuol dire?

Vuol dire che nel caso in cui, per una qualsiasi motivazione, non siete più in grado di pagare le rate dell'accordo a saldo e stralcio (cioè le cambiali) la società di recupero crediti non deve necessariamente chiedere  al giudice un decreto ingiuntivo, ma può procedere al pignoramento di beni mobili ed immobili del debitore con  un semplice precetto.

Per illustrare la differenza fra le due diverse procedure giudiziali (decreto ingiuntivo+precetto e precetto) esaminiamo l'immagine seguente:
giudiziale-1

Tenendo in conto che per ottenere un decreto ingiuntivo sono necessari  tempi mediamente lunghi e comunque  non certi (oltre a spese legali non trascurabili) si capisce perchè le società di recupero crediti propongano la cambializzazione del debito.

Una motivazione ampiamente sufficiente  acchè i debitori non firmino mai cambiali a  beneficio delle società di recupero crediti.

Per porre una domanda sulla cambializzazione dei debiti, sui piani di rientro e gli accordi a saldo stralcio proposti dalle società di recupero crediti, sui debiti in generale e su tutti gli argomenti correlati  clicca qui.

6 agosto 2008 · Paolo Rastelli

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la cambiale è un titolo esecutivo. cosa vuol dire?.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • norma 3 novembre 2013 at 18:12

    Buonasera,
    sto trattando con una società di recupero crediti. Vorrei chiedere se c'è
    un'alternativa praticabile all'emissione di cambiali.
    Grazie.

    • Simonetta Folliero 3 novembre 2013 at 18:48

      Il bollettino postale; oppure l'esattore può direttamente passare a ritirare la rata ogni mese, previo accordi.

    1 16 17 18