Problema cambiale protestata dovuto ad errore notaio

Ho un problema con una cambiale protestata diverso tempo fa: premetto che è stata già saldata e ho provveduto ad avere la liberatoria, ma al momento di richiedere la cancellazione alla camera di commercio si è verificato un errore, perché il notaio che si è occupato della cambiale in questione ha notificato la levata il 19 dicembre, invece alla camera di commercio risulta il 18 dicembre.

Per complicare ulteriormente le cose il notaio adesso è in pensione.

Alla camera di commercio mi hanno detto che il notaio deve provvedere lui a cambiare la data perchè secondo loro è un errore suo, invece il notaio sostiene il contrario e poi adesso lui non avendo più il sigillo non può comunque effettuare l'operazione.

Vi chiedo se avete mai sentito un problema analogo e quale potrebbe essere la soluzione per risolverlo.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

, , , , , , ,

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su problema cambiale protestata dovuto ad errore notaio. Clicca qui.

Stai leggendo Problema cambiale protestata dovuto ad errore notaio Autore Piero Ciottoli Articolo pubblicato il giorno 17 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 24 dicembre 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca