Nuovi contrassegni telematici anti falsificazione

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato, in data 12 gennaio 2015, l'emissione di nuovi contrassegni telematici finalizzata a prevenire e contrastare la falsificazione, sempre più diffusa, messa in atto per riscuotere imposte di bollo, anche su cambiali, contributi unificati e contributi amministrativi per il passaporto.

Le nuove etichette, realizzate dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, hanno la stessa forma e dimensione (55 x 40 mm) di quelle emesse fin ad oggi; cambia però la cromia di fondo: si passa dal verde al celeste, visto l'innesto dei nuovi inchiostri dotati di maggiori caratteristiche di sicurezza che prevengano l'alterazione e la falsificazione.

Le giacenze in essere presso i tabaccai, dei contrassegni telematici con la vecchia grafica, saranno ancora valide fino ad esaurimento delle scorte.

Per fare una domanda su bolli e cambiali,  sugli  assegni,  su altri strumenti di pagamento e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

13 agosto 2008 · Chiara Nicolai

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su nuovi contrassegni telematici anti falsificazione. Clicca qui.

Stai leggendo Nuovi contrassegni telematici anti falsificazione Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 13 agosto 2008 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria cambiali » cambiale tratta - vaglia cambiario - pagherò Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 10 11 12

Contenuti suggeriti da Google

Altre info