Nuovi contrassegni telematici anti falsificazione

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato, in data 12 gennaio 2015, l'emissione di nuovi contrassegni telematici finalizzata a prevenire e contrastare la falsificazione, sempre più diffusa, messa in atto per riscuotere imposte di bollo, anche su cambiali, contributi unificati e contributi amministrativi per il passaporto.

Le nuove etichette, realizzate dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, hanno la stessa forma e dimensione (55 x 40 mm) di quelle emesse fin ad oggi; cambia però la cromia di fondo: si passa dal verde al celeste, visto l'innesto dei nuovi inchiostri dotati di maggiori caratteristiche di sicurezza che prevengano l'alterazione e la falsificazione.

Le giacenze in essere presso i tabaccai, dei contrassegni telematici con la vecchia grafica, saranno ancora valide fino ad esaurimento delle scorte.

Per fare una domanda su bolli e cambiali,  sugli  assegni,  su altri strumenti di pagamento e su tutti gli argomenti correlati clicca qui.

13 agosto 2008 · Chiara Nicolai

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca