Bonus fiscale - cosa è, beneficiari e modalità di accesso al beneficio

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

CHE COS'È

È un beneficio limitato al solo anno 2009 ed è vincolato alla tipologia di reddito e al numero di componenti del nucleo familiare. Il bonus, che varia da un minimo di 200 euro ad un massimo di 1000 euro, non costituisce reddito ai fini fiscali, previdenziali o assistenziali.

  • bonus di 200 euro per pensionati con reddito fino a 15.000 euro
  • bonus di 300 euro per famiglie di 2 persone con reddito fino a 17.000 euro
  • bonus di 450 euro per famiglie di 3 presone con reddito fino a 17.000 euro
  • bonus di 500 euro per famiglie di 4 persone con reddito fino a 20.000 euro
  • bonus di 600 euro per famiglie di 5 persone con reddito fino a 20.000 euro
  • bonus di 1000 euro per famiglie con +5 persone con reddito fino a 22.000 euro
  • bonus di 1000 euro per famiglie con portatori  di handicap con reddito fino a 35.000 euro

BENEFICIARI

Ne hanno diritto lavoratori dipendenti, pensionati, collaboratori coordinati e gli ex coniugi che percepiscono assegni di mantenimento, con riferimento al reddito complessivo  - al lordo dell'abitazione principale -  di tutti i componenti della famiglia (richiedente, coniuge anche non a carico, figli ed altri familiari a carico fiscalmente ) .  È escluso chi è titolare di redditi fondiari superiori a 2500 euro.

MODALITÀ RICHIESTA ED EROGAZIONE

Nell'apposito modulo, il richiedente autocertifica i componenti del nucleo familiare e di essere in possesso dei requisiti relativi al reddito.

La richiesta va presentata ai sostituti d'imposta o enti pensionistici

  • entro il 28 febbraio 2009 per i redditi 2007, con erogazione nella busta paga di febbraio o pensione di marzo,
  • entro il 30 marzo 2009 per i redditi 2008 con erogazione in busta paga di aprile o pensione a maggio.

Chi non ha sostituto d'imposta può richiedere il bonus nella dichiarazione dei redditi 2008 o rivolgersi al CAAF per l'invio all'Agenzia delle Entrate entro il 31 marzo 2009 (per redditi 2007) o il 30 giugno 2009 (per redditi 2008).

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

I codici fiscali di tutti i componenti del nucleo familiare e il mod. 730, Unico, Cud o altra certificazione per i redditi occasionali (quest’ultima tipologia di reddito è ammessa solo per i soggetti diversi dal richiedente).

22 gennaio 2009 · Antonio Scognamiglio

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • Mauro C. 28 settembre 2010 at 12:30

    Salve.
    Scrivo in merito al Bonus fiscale 2009, a suo tempo tanto proclamato dal Governo Berlusconi.
    Dunque: io ho 2 figli e coniuge a carico.Lavoro con contratto a progetto, nel 2007 redditti per circa 15.500 €
    Perfettamente rientrante nei requisiti.
    Faccio la domanda tramite l'Agenzia delle entrate il 30 marzo 2009.
    Poi c'è un anno e mezzo di silenzio. Nessuno sapeva dirmi nulla della mia domanda.
    Ieri ho ricevuto una raccomandata, in cui mi viene diniegato il contributo.
    Motivo?
    Perchè nel mio redditto, che per 15.406 € deriva da una collaborazione con uno studio professionale, ci sono pure 84 € (OTTANTAQUATTRO EURO!) derivanti da ALTRI REDDITI, trattasi di un RIMBORSO SPESE per un'unica attività nell'ambito di un'associazione culturale.
    Telefono all'agenzia delle entrate e il funzionario, dispiaciuto, mi spiega che il testo della legge parla chiaro: ha diritto solo chi percepisce un reddito da attività dipendente, assimilati o pensione. Chi ha anche un solo euro derivante da categorie REDDITI DIVERSI (quadro D mod.730) non ha diritto.
    Ora mi chiedo quante delle persone con redditto sottosoglia (17.000 o 20.000 € a seconda dei casi di composizione del nucleo familiare) si trovino nella mia condizione.
    Insomma: non è questo un provvedimento a sostegno della famiglia??? C'è differenza fra 15.000 euro di reddito esclusivamente da lavoro dipendente e 15.000 euro derivanti da più tipologie di lavoro??? Pesa più un chilo di piombo o un chilo di paglia????
    Mi chiedo che senso abbia una clausola del genere nel testo di legge.
    Maliziosamente sono portato a pensare che questo sia un bel sottefugio a scoppio ritardato del sorridente Governo Berlusconi per fare un bel proclama populista senza dissanguare troppo le casse statali.
    Scusate lo sfogo, ma le persone come me, che onestamente lavorano e pagano sempre tutto quello che c'è da pagare, sono STUFE di fare le capriole per far quadrare i conti ogni mese, perdendo sempre tempo e calma correndo dietro ai contributi che sulla carta sono accessibili e nella pratica bisogna guadagnarseli con lettere e telefonate. Ho appena passato un calvario di 6 mesi con l'inps per ottenere gli assegni famigliari che da anni percepisco di diritto, perchè a video i contributi regolarmente versati non risultavano per un errore di "allineamento delle dichiarazioni E-MENS".
    Spero che questa mia possa alimentare un argomento che è di tangibile attualità per i cittadini.
    Parlatene del Bonus Fiscale 2009, un vero miraggio per tanta gente a cui 300 o 500 euro possono alleviare i salassi mensili.
    Parlatene del Bonus Fiscale 2009, l'ennesima prova di mera facciata di questo governo.

    Cordialmente

    Mauro C.

    • cocco bill 28 settembre 2010 at 17:48

      Salve Mauro. Il tuo quesito andrebbe riportato nella sezione "tasse" del nostro forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Potrai inserire il tuo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

    1 2