Bologna, prestiti alle coppie gay

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

«Fai parte di una coppia etero, gay o lesbica che convive o ha intenzione di avviare una convivenza nel Comune di Bologna? Devi imbiancare casa o acquistare un nuovo divano? Hai una spesa medica imprevista o devi comprare i libri scolastici per il pupo?», pubblicizzano un po' dappertutto quelli dell'amministrazione pubblica bolognese. Sono gli ultimi giorni per accedere, insieme ai rispettivi fidanzati e fidanzate, al bando “Prestito per l'onore/microcredito per le famiglie” istituito dal Comune di Bologna. Le domande, che vanno presentate entro il 4 dicembre 2007 secondo una modulistica rilevabile anche on line presso i siti web dell'amministrazione pubblica bolognese, consentono per la prima volta un fattivo sostegno verso le persone omosessuali in coppia.

26 novembre 2007

di Daniele Stefanoni

26 novembre 2007 · Antonio Scognamiglio

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.