Bollo auto » esenzioni e rimborsi

L'esenzione dal pagamento del bollo, viene concessa in caso di veicolo intestato a persona disabile o a persona che ha fiscalmente a carico un soggetto disabile, per patologie gravi che riguardano, sordomutismo, disabilità psichica con indennità di accompagnamento, disabilità motoria con adattamento del veicolo, disabilità fisica con grave limitazione della deambulazione.

La documentazione medica, unitamente a quella del veicolo può essere presentata presso gli uffici provinciali Aci o gli Uffici dell'automobile Club, o direttamente alla Regione, per ottenere il certificato di esenzione.

In caso di doppio versamento della tassa, di versamento eccedente, o versamento non dovuto, è possibile chiedere il rimborso per importi superiori ad Euro 12,00, compilando un'istanza presso gli Uffici dell'Aci, con copia del bollo, e copia della carta di circolazione del veicolo.

Per rimborsi di competenza di altre regioni, è necessario contattare direttamente la amministrazioni interessate.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su bollo auto » esenzioni e rimborsi. Clicca qui.

Stai leggendo Bollo auto » esenzioni e rimborsi Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 20 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria tassa automobilistica - bollo auto Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info