Il ricorso avverso il provvedimento di radiazione del veicolo dal PRA per mancato pagamento del bollo auto

Come effettuare il ricorso avverso il provvedimento di radiazione del veicolo dal PRA per mancato pagamento del bollo auto.

La possibilità di fare ricorso (prevista dallo stesso articolo 96 CdS) è stata una delle ragioni che ha disincentivato, almeno per il momento, le altre regioni alla relativa applicazione.

Le modalità del ricorso in realtà non sono state ancora definite in quanto mancano a tutt’oggi i decreti attuativi della norma che il Ministero dell'Economia avrebbe dovuto emanare, peraltro oggi incompetente in tale materia.

Difatti quando fu introdotta la norma la competenza per la riscossione della tassa era affidata direttamente allo Stato che provvedeva per il tramite dell'ACI.

Successivamente la materia è stata trasferita alla competenza delle regioni (nel 1999) e pertanto la radiazione ricadrebbe nell'alveo dell'attività di gestione della Regione (come peraltro ribadito dal Ministero stesso).

Pertanto, chi sarà “vittima” del provvedimento di radiazione del proprio veicolo per omesso pagamento del bollo auto, potrà proporre ricorso entro 30 giorni al Ministero dell'Economia oppure direttamente al Giudice, facendo valere anche l'inesistenza del decreto ministeriale di attuazione della norma.

19 dicembre 2016 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il ricorso avverso il provvedimento di radiazione del veicolo dal pra per mancato pagamento del bollo auto.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.