L'automobilista che non paga il bollo auto avrà il veicolo radiato dal pra

Come e in quali casi l'automobilista che non paga il bollo auto avrà il veicolo radiato dal Pra.

In pochi sanno che è possibile la radiazione d'ufficio dal Pra per le automobili non in regola con il bollo auto.

In realtà, affinché il mezzo venga cancellato dal pubblico registro automobilistico, l'omesso versamento del bollo auto deve durare per almeno tre anni consecutivi.

In tali casi, il mezzo viene definitivamente cancellato dal Pra e non può più circolare, perché è come se non esistesse più.

Il proprietario rischierebbe sanzioni molto serie, ben superiori al sequestro dell'auto: una multa da 419 a 1.682 euro e la definitiva confisca del veicolo, che non potrà più ritornare nella disponibilità del proprietario.

La possibilità della radiazione automatica è prevista dal codice della strada, che all'articolo 96 chiarisce che ferme restando le procedure di recupero degli importi dovuti per le tasse automobilistiche, l'A.C.I., qualora accerti il mancato pagamento di detti tributi per almeno tre anni consecutivi, notifica al proprietario del veicolo la richiesta dei motivi dell'inadempimento e, ove non sia dimostrato l'effettuato pagamento entro trenta giorni dalla data di tale notifica, chiede la cancellazione d'ufficio del veicolo dagli archivi del P.R.A., che ne dà comunicazione al competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. per il ritiro d'ufficio delle targhe e della carta di circolazione tramite gli organi di polizia, con le modalità stabilite con decreto del Ministro delle finanze, sentito il Ministro dei trasporti e della navigazione.

Contro il provvedimento di cancellazione è ammesso ricorso entro trenta giorni al Ministro delle finanze».

Ebbene, dopo circa 15 anni in cui tale procedura non è mai stata utilizzata (la stessa è stata prevista nel 1992), ora il fisco tenta di recuperarla: un po' per recuperare l'evasione fiscale di una delle tasse più invise agli italiani; un po' per tagliare i costi degli avvisi bonari, accertamenti e cartelle di pagamento che non andranno mai a buon fine. Ma c'è anche la finalità di ripulire gli archivi del Pra, che spesso contengono veicoli non più circolanti.

L'ultima radiazione d'ufficio dal Pra per bollo auto non pagato risale al lontano 2004, data in cui il sistema è entrato a regime.

Ora, la radiazione partirà dalle regioni Lazio, Lombardia e Piemonte.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su l'automobilista che non paga il bollo auto avrà il veicolo radiato dal pra . Clicca qui.

Stai leggendo L'automobilista che non paga il bollo auto avrà il veicolo radiato dal pra Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 19 dicembre 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria tassa automobilistica - bollo auto . Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi Numero di commenti e domande: 0

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info