La perdita di possesso o la demolizione veicolo - impatto sull'obbligo di pagamento del bollo auto

A decorrere dal 1° gennaio 2004 si può richiedere il rimborso del bollo auto anche nei seguenti casi:

  1. perdita di possesso per furto, previa annotazione al PRA;
  2. demolizione, certificata ai sensi dell'articolo 46 del D. Leg.vo 5/2/1997 numero 22 (Decreto Ronchi) e successive modificazioni e integrazioni;

E' riconosciuto il diritto al rimborso della tassa automobilistica per i mesi di mancato godimento del veicolo, purché l'evento non si sia verificato nell'ultimo mese del periodo di imposta.

Il rimborso della tassa automobilistica deve essere calcolato in dodicesimi, a decorrere dal mese in cui si è verificato l'evento.

Se la data dell'evento (furto o consegna del veicolo) ricade entro il termine ultimo per pagare il bollo (compresi slittamenti), le tasse non sono dovute o, se versate, danno luogo al totale rimborso, a condizione che le relative pratiche vengano presentate al PRA.

In alternativa al rimborso è prevista la possibilità di portare l'importo versato in eccedenza a copertura parziale o totale del bollo di un altro veicolo nuovo o usato, il cui acquisto avvenga entro il quadrimestre successivo al mese in cui si è verificato l'evento.

Nel caso di esportazione all'estero, previa annotazione al PRA della relativa pratica, è riconosciuto l'esonero dal pagamento dell'intero periodo oppure il rimborso totale dell'importo già corrisposto, esclusivamente nel caso in cui sia l'evento, sia la presentazione al PRA della relativa pratica ricadano entro il termine utile di pagamento della tassa.

26 luglio 2013 · Giorgio Valli

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la perdita di possesso o la demolizione veicolo - impatto sull'obbligo di pagamento del bollo auto. Clicca qui.

Stai leggendo La perdita di possesso o la demolizione veicolo - impatto sull'obbligo di pagamento del bollo auto Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 26 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria tassa automobilistica - bollo auto Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2

Contenuti suggeriti da Google

Altre info