I motivi che hanno fatto scaturire l'aumento delle bollette energetiche

Vediamo quali sono i fattori principali che hanno determinato i rincari per quanto riguarda le bollette di energia elettrica e gas.

Per l'energia elettrica il rincari, in parte, è dovuto alle condizioni eccezionali di caldo del luglio scorso.

I consumi più elevati della media (trainati dall'uso dei condizionatori) hanno fatto registrare picchi di prezzo sul mercato all'ingrosso (+39 per cento rispetto a giugno), dovuti anche a un minor apporto di energia idroelettrica ed energia eolica.

A questo si devono aggiungere i costi straordinari connessi alla fine del meccanismo di ritiro dei certificati verdi nel 2016 e i costi per gli incentivi all'efficienza energetica.

Per il gas la situazione è altrettanto complessa, anche se si parte da un presupposto diverso. In questo caso, il costo della materia prima è calato, seppur leggermente con una riduzione media dello 0,6 per cento sul cliente medio, in linea con le quotazioni in Italia e in Europa.

Ad annullare questo effetto, contribuiscono gli aumenti dei costi di trasporto (in realtà, si tratta dei nuovi incentivi ai titolari dei depositi di stoccaggio, che si applicano però solo nei mesi invernali) nonché della "componente per la gradualità nell'applicazione della riforma del gas".

Un passaggio che necessita di un'ulteriore spiegazione. Da più di un anno, per la determinazione dei prezzi della bolletta del gas non si tiene più conto dei prezzi di lungo periodo, ma di quelli del mercato a breve, diventati molto più convenienti.

Una riforma che è però stata introdotta con una gradualità per i prossimi quattro anni: il consistente risparmio per i consumatori è stato limitato da forme di compensazione per gli operatori che importano e vendono il gas.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i motivi che hanno fatto scaturire l'aumento delle bollette energetiche.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.