Ciao mi chiamo massinissa

  • Massinissa 1 agosto 2013 at 23:21

    Ciao mi chiamo Massinissa. L'altro ieri mi è arrivata una lettera di un avvocato, legale di una nota casa editrice che fa servizi di acquisto e spedizione libri a prezzi più modici delle librerie ordinarie. La lettera mi intimava di pagare la cifra di eu 52,95 maturate ahimè a causa di una mia insolvenza generata da problemi familliari. Purtroppo la scadenza del pagamento era il 23 luglio. E sempre a causa dei problemi di cui parlavo, l'ho vista solo l'altro ieri. Il problema però è che nella suddetta, si dichiarava che se non avessi pagato in tempo sarei finito in tribunale davanti ad un giudice (in parole povere). Ho comunque pagato la cifra richiesta il giorno stesso della presa visione di tale comunicazione. Ma mi chiedo: si può convocare davanti ad un giudice e ad un tribunale una persona che ha mancato un pagamento di 52 eu e solo per 2 libri non pagati? Dulcis in fundo, ometto la descrizione del mio sudore freddo alla lettura di tale contenuto. E anche qui mi domando: io ho sudato freddo, ma se fosse capitato a persona anziana o più debole? Magari avrebbe potuto avere un malore... vorrei una risposta a quanto esposto. Grazie.

    • Simone di Saintjust 1 agosto 2013 at 23:55

      Questo blog è pieno di articoli relativi alle pratiche scorrette di recupero crediti, anche con comunicazioni scritte su carta intestata di fantomatici avvocati che ricevono al massimo qualche cent a foglio e che minacciano azioni legali che richiederebbero spese pari a cento volte l'importo che si tenta di recuperare. Si chiama recupero crediti a strascico. Si mandano 1000 lettere e si trova sempre chi resta impigliato, purtroppo.

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info