Gli effetti del beneficio di inventario

Come accennato, chi accetta l'eredità con beneficio di inventario può tenere distinto il patrimonio del defunto da quello dell'erede.

Pertanto gli effetti che scaturiscono da questa pratica sono che:

  1. l'erede conserva verso l'eredità tutti i diritti e tutti gli obblighi che aveva verso il defunto, tranne quelli che si sono estinti per effetto della morte;
  2. l'erede non è obbligato al pagamento dei debiti ereditari oltre il valore dei beni ereditati;
  3. i creditori dell'eredità hanno preferenza sul patrimonio ereditario di fronte ai creditori dell'erede.

Un piccolo esempio

Tizio dispone di un patrimonio personale del valore di 100 e ha debiti con Caio per 300.

Successivamente, Tizio eredita dal defunto Sempronio un patrimonio di 150. Ma, il defunto Sempronio aveva a sua volta debiti verso Augusto per 150.

Se accetta l'eredità con la procedura del beneficio di inventario, Tizio è tenuto al pagamento di Augusto (ossia del creditore di Sempronio) solo fino a 150, perché questo è il valore dei beni ereditati dal defunto Sempronio. Naturalmente sia Caio (creditore di Tizio), sia Augusto (creditore del defunto Sempronio) cercheranno di soddisfarsi sul patrimonio lasciato da Sempronio.

Tra i due, sarà, però, preferito Augusto, ossia il creditore di Sempronio.

In compenso, mentre Augusto può soddisfarsi solo sull'eredità e non sul patrimonio personale di Tizio, Caio ben potrà soddisfarsi anche sul patrimonio ereditato da Tizio, nel caso in cui residuasse dell'attivo.

Tornando al teorico, è interesse dei creditori del defunto che l'erede con beneficio di inventario amministri correttamente il patrimonio ereditato. L'erede ha infatti l'obbligo di rendere conto della sua amministrazione ai creditori. L'erede risponde, però, dell'amministrazione dei beni ereditari solamente se agisce con colpa grave

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su gli effetti del beneficio di inventario.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.