Bancomat con microchip - Se lo clonano sei un truffatore o un complice

La vulnerabilità di sicurezza delle carte Bancomat dotate di banda magnetica

La prime carte BANCOMAT (o l'equivalente BancoPosta) immesse sul mercato sono dotate solo di una banda magnetica. Nella banda magnetica vengono memorizzati i dati di addebito: tipicamente l'identificativo del cliente, quello dell'intermediario emittente (l'istituto bancario o Poste Italiane) ed il numero di conto corrente, visto che uno stesso cliente [ ... leggi tutto » ]

Gli ingenti costi a carico del sistema interbancario per il rimborso degli addebiti disconosciuti in seguito a clonazione

Si può immaginare quanto elevati siano stati i costi supportati dal sistema bancario e da Poste Italiane per far fronte ai prelievi effettuati con carte BANCOMAT clonate e ai conseguenti rimborsi per gli addebiti disconosciuti. La legge e la giurisprudenza (sia quella di legittimità che dell'Arbitro Bancario Finanziario) infatti, [ ... leggi tutto » ]

Le carte Bancomat con microchip e le esigenze di compatibilità con gli ATM a banda magnetica

E stato allora introdotto il microchip: i dati di addebito continuano ad essere memorizzati nel dispositivo ma per estrarli occorrono tempi assai più lunghi (con le tecnologie attualmente disponibili) della manciata di secondi in cui la carta Bancomat staziona nell'apposito lettore durante la transazione. Il malfattore può ancora rilevare [ ... leggi tutto » ]

La sicurezza delle carte Bancomat dotate di microchip - Falsi miti e ambigue verità

A ben guardare, però, la soluzione retro compatibile così individuata vanifica le caratteristiche di non clonabilità proprie del microchip, rendendo ancora possibili prelievi fraudolenti sul conto corrente di chi dispone di una carta Bancomat dotata di microchip. Se una carta con microchip viene utilizzata in un dispositivo ATM di [ ... leggi tutto » ]

Una carta Bancomat dotata di microchip non è più sicura di una carta dotata di banda magnetica se può essere utilizzata in un circuito ibrido

Una catena non è più resistente dell'anello più debole, così come una carta Bancomat dotata di microchip non è più sicura di una dotata di banda magnetica, se poi è utilizzata in un circuito ibrido. Sarebbe spontaneo domandarsi quale sicurezza possa mai avere una carta Bancomat con il super [ ... leggi tutto » ]

L'importanza di chiedere e conservare la ricevuta di prelievo - C'è riportata l'indicazione della tecnologia con cui è stata eseguita la transazione

Peraltro, per demolire la disinformazione messa in piedi da banche e da Poste Italiane, nonché le granitiche certezze inculcate ad inconsapevoli giudici di pace ed arbitri bancari, sarebbe sufficiente che l'utilizzatore conservasse tutte le ricevute di prelievo. Infatti, in fondo alla ricevuta l'ATM, vecchio o nuovo che sia, dovrebbe [ ... leggi tutto » ]