Banche dati occulte dei cattivi pagatori - a volte ritornano

La finanziaria non concede il prestito pur non risultando la segnalazione in CRIF

Molti anni fa, ho fatto un finanziamento con una finanziaria dopo aver pagato per qualche anno,a causa di problemi finanziari, non ho più potuto pagare le rate.

Il credito è stato ceduto, di conseguenza sono stata iscritta alla centrale rischi.

Dopo tanti anni ho richiesto visura crif, presso la quale non risultavo più segnalata.

Qualche settimana fa, volevo acquistare un computer con un prestito senza busta paga con la stessa finanziaria. Dopo che non mi hanno approvato la richiesta contatto la finanziaria per delle spiegazioni,dicendovi che mi inviavano una lettera con la motivazione.

Oggi è arrivata la lettera con la risposta e dopo diversi anni (vedi fatalità) è arrivato anche un sollecito del recupero crediti. La finanziaria mi risponde in questa maniera:

"Siamo spiacenti di non aver potuto dar seguito alla domanda di finanziamento inoltrata, ma in applicazione di nostri criteri di valutazione del merito creditizio, ispirati a principi di prudenza nell’erogazione dei prestiti, la scrivente società ha ritenuto di non poter accogliere tale richiesta. A tale proposito comunichiamo che le nostre valutazioni per la concessione del credito avvengono analizzando anche con merito di statistici/informatici, i vari dati fornitici dal richiedente. A termine del processo elaborativo, il sistema valutativo informatico rilascia lecito in forma sintetica: richiesta di finanziamento approvata/non approvata, senza fornire specifiche motivazioni in caso di rifiuto."

N.B: visura crif experian e c t c negativi.

La mia domanda è questa: cosa posso fare? Con questa risposta posso fare ricorso all'Autorità per la tutela della privacy?
Cosa devo fare per avere notizie più chiare? Come devo uscire da questo tunnel?

Le Centrali Rischi occulte colpiscono ancora?

Immagino che per il prestito senza busta paga finalizzato all'acquisto del computer non fosse possibile scegliere una finanziaria diversa.

E comunque, non credo ci siano i presupposti per un ricorso, segnalazione o reclamo all'Autorità per la tutela della privacy. La comunicazione, di cui riferisce e riporta il contenuto, non fa alcun cenno ai trascorsi di inadempienza.

Anche se è verosimile supporre che non di accesso a banche dati occulte si sia trattato, ma di una semplice consultazione delle anagrafiche dei clienti.

C’è poco da fare. Il creditore non è obbligato a concedere un prestito se ritiene che il “credit score” del potenziale debitore non sia adeguato agli standard societari. Lei può evitare di chiedere finanziamenti per non rischiare di ricevere un diniego e se proprio non se ne può fare a meno, deve evitare di rivolgersi alla stessa finanziaria con cui ha contratto, in passato, debiti che non ha rimborsato.

9 settembre 2012 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita e briciole di pane

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su banche dati occulte dei cattivi pagatori - a volte ritornano. Clicca qui.

Stai leggendo Banche dati occulte dei cattivi pagatori - a volte ritornano Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 9 settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 17 dicembre 2016 Classificato nella categoria domande e risposte su prestito negato e cattivi pagatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti