\n\n

Buonasera, circa 8-9 anni fa, ho ricevuto attraverso una donazione un'immobile da mia madre, immobile che precedentemente era stato ipotecato (ipoteca volontaria) a garanzia di un prestito verso una società

  • Marlaw 17 giugno 2013 at 19:23

    Buonasera,
    circa 8-9 anni fa, ho ricevuto attraverso una donazione un'immobile da mia madre, immobile che precedentemente era stato ipotecato (ipoteca volontaria) a garanzia di un prestito verso una società.

    la donazione era stata fatta per cercare di proteggere l'immobile da un possibile fallimento della società.

    Ad oggi (8-9 anni dalla donazione) la società è stata liquidata da diversi anni (almeno 5 anni) ed il creditore non ha impugnato per la revoca della donazione.

    Sono cosciente che con l'ipoteca vi è il diritto di seguito, quindi in teoria credo l'immobile potrebbe essere ancora ipotecato, oppure potrebbe essere che semplicemente non è stata rimossa dal registro a causa delle spese che comporta.
    Attualmente sto facendo una visura ipotecaria per conoscere correttamente lo stato dell'immobile.

    La domanda che mi faccio, e vi faccio è la seguente: poichè ormai sono passati più di 5 anni dalla donazione, ed il diritto di revoca ormai non può essere eseguito. e nessuno si è fatto vedere, cosa dovrei fare per poter vendere tale immobile?

    Vi ringrazio anticipatamente

    • Simone di Saintjust 18 giugno 2013 at 03:32

      Per poter vendere l'immobile dovrebbe procedere alla cancellazione dell'ipoteca e dunque al rimborso del debito di sua madre.

      Oppure dovrebbe scontare all'acquirente l'importo per cui è stata iscritta ipoteca.

1 2

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Torna all'articolo