Avviso di addebito Inps » Suggerimenti per l'impugnazione

Avviso di addebito Inps » Cosa è e come impugnarlo

L’avviso di pagamento dell'Inps deve contenere alcuni elementi essenziali, pena la sua nullità. Vi forniamo, quindi, alcuni suggerimenti per poterlo impugnare, sia per vizi di forma che di sostanza. Che cos'è l'avviso di addebito dell'Inps L’avviso di addebito dell'Inps è l’atto attraverso il quale l’Inps richiede al contribuente il [ ... leggi tutto » ]

Validità dell'avviso di addebito Inps

L’avviso di addebito Inps, per essere regolare, deve contenere i seguenti elementi essenziali: il codice fiscale del soggetto tenuto al versamento; il periodo di riferimento del credito e la causale; gli importi addebitati ripartiti tra quota capitale, sanzioni e interessi ove dovuti; l’indicazione dell'agente della riscossione competente in base [ ... leggi tutto » ]

Impugnazione dell'avviso di addebito Inps

Per poter impugnare l'avviso di pagamento, il contribuente deve agire alternativamente tramite: ricorso in via amministrativa all'Inps entro novanta giorni dalla notifica; ricorso al giudice del lavoro entro quaranta giorni dalla notifica dell'accertamento. L’impugnazione, comunque, non sospende automaticamente l’esecutività dell'avviso. Questo significa che, dopo sessanta giorni dalla notifica dell'avviso, [ ... leggi tutto » ]