Cosa può fare il debitore a cui è stato notificato un avviso di accertamento immediatamente esecutivo

A fronte della notifica di un avviso di accertamento immediatamente esecutivo, il contribuente -  nel termine previsto di 60 giorni dalla data di notifica - può:

  1. impugnare avviso di accertamento immediatamente esecutivo innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale competente;
  2. avvalersi dello strumento deflativo di acquiescenza;
  3. avvalersi dello strumento deflativo di accertamento con adesione.

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
origine dei debiti
cartelle di pagamento
atti impoesattivi - avviso di accertamento immediatamente esecutivo e ingiunzione fiscale
avviso di accertamento immediatamente esecutivo – un atto impoesattivo

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa può fare il debitore a cui è stato notificato un avviso di accertamento immediatamente esecutivo. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2 3

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info