Notifica della cartella esattoriale dopo l'avviso di accertamento [Commento 1]

  • riccardo tovani 2 gennaio 2010 at 17:01

    Come lo scorso anno un sintetico riepilogo dei termini di scadenza per accertamenti II.DD e Iva.

    Termini di decadenza per l'accertamento con i 2 anni di proroga
    Anno imposta 2000: 31/12/2007 - Dich. omessa: 31/12/2008
    Anno imposta 2001: 31/12/2008 - Dich. omessa: 31/12/2009
    Anno imposta 2002: 31/12/2009 - Dich. omessa: 31/12/2010

    Questi periodi di imposta potevano essere ammessi ai condoni previsti dalla l. n. 289/02 (cd. Finanziaria 2003), al concordato per gli anni pregressi, all'integrativa semplice, ovvero al condono tombale.

    Termini ordinari (entro i 4 anni successivi alla presentazione della dichiarazione):

    Anno imposta 2003 : 31/12/2008 - Dich. omessa: 31/12/2009
    Anno imposta 2004 : 31/12/2009 - Dich. omessa: 31/12/2010
    Anno imposta 2005 : 31/12/2010 - Dich. omessa: 31/12/2011
    Anno imposta 2006 : 31/12/2011 - Dich. omessa: 31/12/2012
    Anno imposta 2007 : 31/12/2012 - Dich. omessa: 31/12/2013

    Compensazioni F24 utilizzo crediti inesistenti: l'art. 27 d.l. n. 185/2008 stabilisce termini lunghi, 8 anni, per il controllo degli f24 falsi. Il recupero di tali crediti dovrà essere notificato entro il 31 dicembre dell'ottavo anno successivo a quello di utilizzo del credito inesistente.

    Nel caso di violazioni aventi rilevanza penale i termini di prescrizione raddoppiano sulla base di quanto previsto dal Decreto Legge 223/2006.
    Con la circolare n. 54/2009, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito.

    Da notare che l'allungamento dei termini secondo l'Agenzia si produrrebbe anche nell'eventualità di successiva archiviazione del caso o assoluzione del contribuente.

    Tale circolare si richiama alla 28/E del 4 agosto 2006 relativa al Decreto Legge 223/2006.

1 2 3 4

Torna all'articolo