Le applicazioni consentite per la localizzazione di autovelox o tutor

Non tutte le applicazioni (o programmi) che segnalano la presenza di tutor o autovelox nei tratti autostradali sono considerati fuorilegge dal nostro sistema giuridico.

Come accennato, alcuna app o programmi restano esclusi dal divieto.

Sono dichiarati fuori legge, infatti, quei dispositivi che permettono, con una rilevazione di tipo radar in tempo reale, di suggerire l'andatura al conducente e aiutarlo ad eludere i controlli di autovelox in funzione.

Discorso diverso, dunque, per quei dispositivi che genericamente segnalano la presenza di autovelox fissi e attrezzature simili.

Per rendere più chiara la distinzione: se il dispositivo funziona come un normale navigatore satellitare e indica la velocità consentita in un tratto di strada dove potrebbero essere eseguiti i controlli (anche se poi l'autovelox non è realmente in funzione), in questo caso non si infrange alcune regola.

Nel caso il dispositivo funzioni come un radar ‘livè e intercetta solo gli autovelox effettivamente in funzione, si viola le legge.

Onde verificare se i dispositivi utilizzati rientrino tra quelli illegali o meno, è necessario distinguere con precisione le caratteristiche dell'apparecchio utilizzato, onde poter stabilire senza equivoci quali ne siano le potenzialità e di conseguenza se rientrino nel disposto normativo.

Dunque, sono salvi gli apparecchi come Hermes, veri e propri assistenti alla guida come i normali navigatori satellitari, che, tuttavia, tra le tante funzioni, svolgono anche la funzione di indicare i posti ove potrebbero essere eseguiti i controlli (e non quelli ove gli apparecchi sono effettivamente operativi), la velocità consentita sul tratto di strada e quella effettivamente tenuta dal mezzo, avvisando l'automobilista che si trovi in condizioni di infrazione.

Insomma, Hermes, finisce per svolgere un ruolo di tutela della circolazione né più né meno dei cartelli stradali che avvisano (400 metri prima della postazione), senza essere una semplice spia dei poliziotti.

2 dicembre 2015 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su le applicazioni consentite per la localizzazione di autovelox o tutor.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.