Dichiarazione dei redditi - attività di controllo [Commento 4]

  • nicola 7 marzo 2010 at 12:55

    Buongiorno, mia figlia è studentessa universitaria fuori sede (oltre 100 Km.), desidero sapere se i benefici fiscali introdotti con la Legge Finanziaria 2007 e che prevedono la detraibilità del 19% (max € 500,00)sul canone di affitto annuale stabilito nei contratti stipulati ex legge 431/98, sono applicabili anche nella Legge Finanziaria 2010 ed eventualmente anche in quelle degli anni successivi (non è stato fissato un limite temporale ?). Quali adempimenti occorre svolgere e quale documentazione occorre produrre,oltre ovviamente alla copia del contratto di locazione ? Grazie per la cortese risposta.

    • cocco bill 7 marzo 2010 at 15:23

      Sono detraibili nella misura del 19% le spese sostenute dagli studenti universitari iscritti ad un corso di laurea presso una università situata in un Comune diverso da quello di residenza per canoni di locazione derivanti da contratti di locazione stipulati o rinnovati ai sensi della legge 9 dicembre 1998 n. 431, e successive modificazioni, ovvero per canoni relativi ai contratti di ospitalità, nonché agli atti di assegnazione in godimento o locazione, stipulati con enti per il diritto allo studio, università, collegi universitari legalmente riconosciuti, enti senza fine di lucro e cooperative.

      Per fruire della detrazione l'università deve essere ubicata in un Comune distante almeno 100 chilometri dal comune di residenza dello studente e comunque in una Provincia diversa.

      L'importo delle spese sostenute non può essere superiore a euro 2.633,00.

      La detrazione, sempre entro i predetti limiti, spetta anche se tali spese sono state sostenute per i familiari fiscalmente a carico.

      Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi presentata con modello 730, gli importi vanno indicati nel rigo E18.

1 2 3 4 5 6 24

Torna all'articolo