Aste giudiziarie nel processo esecutivo di recupero crediti » istanza di vendita e documentazione ipocatastale

Non prima di dieci giorni dalla notifica del pignoramento e dalla sua trascrizione, e non oltre i novanta, può essere proposta l'istanza di vendita.

Entro 120 giorni dal deposito del ricorso per istanza di vendita il creditore deve depositare la documentazione ipocatastale. Il fascicolo una volta completo deve essere trasmesso dalla Cancelleria al Giudice che entro 30 giorni dal deposito della documentazione ipocatastale fissa la comparizione fuori udienza del perito estimatore per conferirgli l'incarico e fissa l'udienza, non oltre i 120 giorni, per la comparizione delle parti ai fini della pronunzia dei provvedimenti di cui all'articolo 569 codice di procedura civile (ordinanza di vendita, fissazione del giorno e le modalità di vendita e/o di delega delle operazioni di vendita).

Esistono due tipi di modalità con cui si può svolgere la vendita forzata dei beni su cui gravano debiti insoluti: vendita senza incanto e vendita con incanto.

Briciole di pane - navigare a ritroso nelle sezioni

debiti origine conseguenze tutele
conseguenze dei debiti
pignoramento
pignoramento ed espropriazione della casa - procedura ordinaria
aste giudiziarie nel processo esecutivo di recupero crediti

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su aste giudiziarie nel processo esecutivo di recupero crediti » istanza di vendita e documentazione ipocatastale. Clicca qui.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altri contenuti suggeriti da Google

Struttura del sito ed altre info