La convenienza dell'asta giudiziaria

Ma perché l'asta conviene? Innanzitutto ci sono meno competitori.

Ciò è essenziale per scongiurare una corsa al rialzo in grado di far lievitare il prezzo.

Il motivo più convincente per comprare casa all'asta giudiziaria, però, è rappresentato dal meccanismo di svalutazione.

Se l'asta è deserta, il valore base viene decurtato del 25%.

Questo può accadere al massimo due volte.

Se ne deduce che un immobile potrà arrivare a costare la metà rispetto al sua prezzo originario, quello che il perito ha stimato all'inizio della contesa.

Importante è anche la possibilità di accendere un mutuo per le case acquistate con l'asta.

Per permettere di partecipare fin da subito, infatti, le banche permettono la stipula del finanziamento ancor prima che inizia l'asta.

Nel caso in cui l'acquisto, poi, non vada a buon fine, si può fare leva sulla clausola di rescissione.

13 marzo 2014 · Paolo Rastelli

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la convenienza dell'asta giudiziaria. Clicca qui.

Stai leggendo La convenienza dell'asta giudiziaria Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 13 marzo 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria pignoramento ed espropriazione della casa - procedura esattoriale Inserito nella sezione pignoramento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info