I profili di tutela del consumatore emersi nell'indagine conoscitiva dell'Ivass

Dall'indagine è emerso che il fenomeno delle garanzie assicurative vendute in abbinamento a contratti di diversa natura ha in Italia una significativa diffusione e presenta alcuni profili problematici dal punto di vista della tutela del consumatore.

Le aree sensibili individuate nella fase di avvio dell'indagine e in parte confermate dalla indagine, erano quelle relative a:

  • modalità di adesione e scioglimento del contratto;
  • conoscibilità delle coperture assicurative al fine della loro attivazione in caso di evento sfavorevole
  • chiara esplicitazione dei costi.

Vediamole una per una.

Modalità di adesione e scioglimento del contratto

Con riguardo al procedimento di formazione del contratto (modalità di adesione), l'analisi ha evidenziato la presenza di forme di silenzio-assenso dell'assicurato che, qualora non esprima una volontà contraria, si trova ad essere vincolato da un contratto di assicurazione di cui è tenuto a pagare il relativo premio e di meccanismi di opt out, consistenti nel presentare una o più garanzie assicurative pre-selezionate al cliente, il quale in tal modo è gravato dell'onere di deselezionarle qualora non intenda acquistarle.

Si noti che tanto il silenzio-assenso quanto i meccanismi di opt out sono esplicitamente vietati dalla normativa assicurativa vigente in tema di contratti a distanza.

Con riferimento alle modalità di recesso, si è osservato che in alcuni prodotti è richiesto all'assicurato di recedere in modo esplicito dal contratto, sebbene l'adesione alla garanzia assicurativa avvenga in modo automatico, in conseguenza dell'acquisto del bene/servizio principale, ovvero in mancanza di una manifestazione di volontà contraria.

E' evidente in tali fattispecie l'asimmetria tra le modalità di ingresso in copertura rispetto a quelle di uscita, in virtù delle quali il consumatore, dopo essersi trovato automaticamente assicurato, continua ad esserlo anche dopo l'estinzione del rapporto principale, qualora non esprima la volontà di
recedere.

Il fenomeno appare meritevole di attenzione anche tenuto conto della numerosità degli assicurati coinvolti (circa 1,5 milioni relativi ai settori SporT e Bancario) e del fatto che la copertura risulta spesso a titolo oneroso, con importi di premio non di rado superiori a 100 euro.

Conoscibilità delle coperture assicurative al fine della loro attivazione in caso di evento sfavorevole

L'indagine ha posto in evidenza distinti profili.

Il primo è strettamente connesso con le formule commerciali All lnclusive ed ai casi in cui è prevista l'adesione mediante silenzio-assenso o opt out ove si presenta il rischio di una inconsapevole adesione dei consumatori, che non acquisendo consapevolezza delle coperture disponibili, non vifaranno ricorso in caso di bisogno.

ll secondo attiene alla difficoltà oggettiva di reperire il fascicolo informativo e le condizioni contrattuali dei prodotti in questione sui siti internet dei soggetti fornitori del bene/servizio principale.

Tale carenza appare rilevante anche alla luce della normativa vigent2 che prevede, per le polizze collettive accessorie a un prodotto o servizio, un obbligo informativo a carico del contraente graduato a seconda che il premio sia inferiore o superiore a 100 euro.

Nel primo caso il contraente deve rilasciare all'assicurato un documento sintetico in cui vanno indicate, tra l'altro, le modalità per acquisire le condizioni di assicurazione e le informazioni sulla procedura di liquidazione.

Al di sopra di tale importo è invece prevista la consegna diretta delle condizioni contrattuali al cliente.

La maggioranza dei pacchetti in esame è, come visto, di importo contenuto entro i 30 euro ed appare
importante che l'assicurato sia posto in condizione di reperire agevolmente l'informativa contrattuale sul sito del fornitore del servizio o del venditore del bene.

L'ultimo aspetto emerso riguarda il disegno dei prodotti che, essendo caratterizzati di frequente da una pluralità di micro-garanzie, ognuna con proprie limitazioni, esclusioni, massimali e franchigie, risultano spesso di difficile comprensione.

A ciò si aggiunga che, talvolta, il collegamento funzionale con il contratto principale d tale da rendere le garanzie assicurative non pienamente comprensibili se non relazionandole ad esso.

Chiara esplicitazione dei costi

L'indagine ha evidenziato che il costo è indicato nel caso di prodotti autonomi abbinabili al bene/servizio principale e laddove sia previsto il consenso espresso del contraente per
l'adesione.

Non risulta, per altro verso, indicato l'importo del premio assicurativo nei casi in cui le imprese dichiarano che la garanzia d offerta ai clienti a titolo gratuito o qualora essa faccia parte di un pacchetto All inclusive in cui non sono distinti, in termini di costi, gli elementi che caratterizzano il pacchetto.

In relazione ai casi di dichiarata gratuiti del premio, ulteriori accertamenti potranno essere svolti per verificare che i costi delle coperture assicurative non siano ribaltati indirettamente ed in modo surrettizio dai partners, fornitori dei beni/servizi principale, sui consumatori.

Conclusioni

L'indagine ha messo in evidenza la notevole dimensione del fenomeno delle polizze assicurative abbinate a prodotti e servizi vari e l'elevata numerosità dei consumatori coinvolti.

Le polizze abbinate sembrano motivate non solo da esigenze della clientela ma anche da considerazioni di natura commerciale, da finalità di business e anche da esigenze di copertura di rischi dei produttori dei beni o dei fornitori dei servizi principali.

Sono state rilevate alcune criticità che attengono alle modalità di adesione e di scioglimento del contratto, alla conoscibilità delle coperture assicurative al fine della loro attivazione in caso di sinistro, alla chiara esplicitazione dei costi.

24 luglio 2014 · Gennaro Andele

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i profili di tutela del consumatore emersi nell'indagine conoscitiva dell'ivass.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.