Requisiti per beneficiare dell'assegno sociale nel 2014

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Può ottenere l'assegno sociale, almeno per quanto riguarda il 2014, chi ha un reddito personale non superiore a 5.818,93 euro e un reddito coniugale (comprensivo cioè anche dei redditi del coniuge) di 11.637,86 euro.

Il reddito personale è costituito dai proventi:

  1. di qualsiasi natura assoggettabili all'Irpef, con esclusione del reddito derivante dalla proprietà o usufrutto della casa di abitazione. Da notare che tra i redditi soggetti all'Irpef, va compreso anche l'assegno periodico di mantenimento percepito per effetto di separazione legale, di divorzio o di annullamento di matrimonio, a condizione che tale importo risulti da provvedimento del giudice;
  2. derivanti da pensioni di guerra (dirette e indirette) e da altre prestazioni assistenziali o previdenziali corrisposte con carattere di continuità a carico dello Stato, di enti pubblici e di Stati esteri.

Se il soggetto non possiede alcun reddito l'assegno sociale viene erogato nella sua interezza (il suo ammontare viene modificato annualmente, per il 2013 l'importo è di 442,30 €, per tredici mensilità pari a 5.749,90 € l'anno).

Se invece il soggetto possiede un proprio reddito l'importo dell'assegno è attribuito in misura ridotta. In questo caso, sarà pagato un importo annuo pari alla differenza tra l'importo intero annuale dell'assegno sociale corrente e l'ammontare del reddito annuale.

Una particolarità consiste nella modalità di calcolo del predetto reddito: per i cittadini coniugati il diritto alla prestazione è accertato in base al reddito cumulato con quello del coniuge.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


cerca