Assegno – sbarrato postdatato e da accreditare

Assegno sbarrato sulla facciata anteriore

Quando l'assegno bancario presenta sulla facciata anteriore due sbarre tracciate dal traente o dal portatore, l'assegno può essere pagato dalla Banca soltanto ad un suo cliente o ad un’altra Banca. L’assegno bancario può recare anche tra le due sbarre il nome di un banchiere: è lo sbarramento speciale, col [ ... leggi tutto » ]

Assegno - Cosa comporta la clausola di non trasferibilità

L’assegno bancario con la clausola “non trasferibile” può esser pagato soltanto al prenditore (colui al quale è stato emesso l'assegno) o essere accreditato sul suo conto corrente. Può essere girato solo ad una Banca per l’incasso. La clausola “non trasferibile” può essere apposta dal traente (chi ha emesso l'assegno [ ... leggi tutto » ]

Assegno con scadenza futura

Essendo un mezzo di pagamento, l'assegno bancario non può mai avere una scadenza futura (assegno postdatato): è sempre pagabile a vista. Nella pratica, tuttavia, è tutt'altro che raro l’uso dell'assegno bancario quale strumento di credito: a tal fine, si rilascia un assegno postdatato (si mette sul titolo una data [ ... leggi tutto » ]

Assegno con clausola “da accreditare”

L'assegno bancario con clausola "da accreditare" non può essere pagato in contanti, ma deve essere accreditato [ ... leggi tutto » ]

Assegno turistico o “Traveller’s cheque”

L'assegno bancario turistico o “Traveller’s cheque” è emesso da una Banca su una Banca estera a favore di un prenditore: la Banca traente (che l’ha emesso) subordina il pagamento al fatto che il prenditore, dopo aver firmato il titolo al momento dell'emissione, apponga una seconda firma al momento del [ ... leggi tutto » ]