Assegno protestato e debito rilevante - una ingenuità diventare proprietario proprio adesso

Se suo marito non ha intenzione di pagare il proprio debito, direi che non gli conviene intestarsi l'appartamento, darebbe modo al Suo creditore di rivalersi sull'immobile.

Una scappatoia potrebbe essere, contestualmente all'atto notarile di alienazione dell'immobile, di accendere un fondo patrimoniale, ma anche in quest’ipotesi mi vengono dei dubbi sulla possibilità di revocatoria da parte del creditore.

In sostanza o paga il debito pdell'assegno protestato (anche trovando un accordo transattivo) o è più sicuro non intestarsi l'immobile.

22 ottobre 2012 · Ludmilla Karadzic

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca