Assegno bancario non trasferibile

L'assegno con la clausola non trasferibile, invece, indica che lo stesso deve essere pagato solamente al beneficiario.

Egli non può per nessun motivo girare l'assegno a nessun altro beneficiario, ma potrà solo procedere all'incasso presso una banca. La clausola si appone scrivendo sull'assegno "non trasferibile". Si consiglia di ripetere la formula anche sul retro dell'assegno.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno bancario non trasferibile. Clicca qui.

Stai leggendo Assegno bancario non trasferibile Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 10 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 23 dicembre 2016 Classificato nella categoria assegno - clausole e situazioni particolari Inserito nella sezione assegni cambiali e conti correnti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

1 2 3

Contenuti suggeriti da Google

Altre info