I beneficiari dell'assegno familiare

L'assegno familiare spetta ai lavoratori dipendenti, ai lavoratori dipendenti agricoli, ai lavoratori domestici, ai lavoratori iscritti alla gestione separata, ai titolari di pensioni (a carico del fondo pensioni lavoratori dipendenti, fondi speciali ed Enpals), ai titolari di prestazioni previdenziali ed ai lavoratori in altre situazioni di pagamento diretto.

Più dettagliatamente, hanno diritto a tale forma di sostentamento economico le seguenti categorie:

  1. i lavoratori dipendenti (italiani, dell'Unione Europea e stranieri, dipendenti da aziende italiane operanti in Italia o all'estero, ed ai titolari di prestazioni a carico dell'assicurazione generale obbligatoria; i lavoratori extracomunitari hanno diritto solo per i familiari residenti in Italia o in Paesi convenzionati, previa autorizzazione) occupati a tempo pieno o parziale, soci di cooperative che lavorano alle dipendenze della stessa, detenuti dipendenti dell'amministrazione penitenziaria o titolari di prestazioni previdenziali. Per essere considerati dipendenti è necessario che almeno il 70 % del reddito complessivo sia costituito da reddito da lavoro dipendente o assimilati, diversamente l'assegno familiare non spetta.
  2. i lavoratori dipendenti agricoli
  3. i lavoratori domestici
  4. i lavoratori iscritti alla gestione separata
  5. i titolari di pensioni (a carico del fondo pensioni lavoratori dipendenti, fondi speciali ed Enpals)
  6. i titolari di prestazioni previdenziali
  7. i lavoratori in altre situazioni di pagamento diretto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i beneficiari dell'assegno familiare.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.