Assegno bancario che a distanza di sei mesi non ho ancora versato

In data 25/03/2011 mi è stato emesso un assegno bancario per il pagamento di una parte di un immobile (tant’è che l'assegno è richiamato nel rogito).

L'assegno completo di ogni sua parte, non è stato da me incassato, in quanto chi me lo ha emesso (un amico) mi ha chiesto di attendere dato che era in difficoltà economica.

A distanza di quasi 6 mesi non l'ho ancora versato, ma purtroppo chi l'ha emesso non ha rispettato la promessa.

Ora non so se mi conviene porlo all'incasso, anche perchè non è più protestabile e di sicuro o non ci sono fondi oppure il traente avrà già dato l'ordine di non pagarlo.

Oppure mi conviene andare da un legale e far fare un precetto. Posso ancora farlo il precetto anche se l'assegno bancario non è stato presentato in tempo utile, non è stato mai versato e non è neppure protestato?

I sei mesi di prescrizione per agire sono intesi che dopo questi 6 mesi, non posso più fare nulla oppure dovrò far fare un decreto ingiuntivo e mi è precluso solo il precetto?

Ho diritto agli interessi? E se si da quale data dato che non ho incassato l'assegno. Attendo un consiglio.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno bancario che a distanza di sei mesi non ho ancora versato.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.