Assegno protestato con ingiunzione di pagamento e come tutelarsi

Assegno protestato che non sono riuscito nemmeno a regolarizzare tardivamente

C'è un creditore al quale non riesco a far fronte nel breve termine che mi ha protestato un assegno e oltre a lui ho ancora l'Esatri da pagare.

Sono tornato a casa dei miei genitori da circa 6 mesi e oggi mi è arrivata l'ennesima ingiunzione di pagamento per l'assegno protestato.

Avendo paura che pignorano i beni ai miei genitori ho stipulato un contratto di comodato d'uso con in inventario di tutto, lo vado a registrare giovedì.

Volevo sapere se sono ancora in tempo a tutelarmi nonostante la residenza è in questa casa da 6 mesi .

Nel caso di un assegno protestato il titolo è già esecutivo alla data della levata del protesto

Nel caso di un assegno protestato il titolo è già esecutivo alla data della levata del protesto.
Il suggerimento è di fissare la residenza da qualche altra parte. E, successivamente, perfezionare la registrazione del contratto di comodato gratuito prima della variazione anagrafica.

25 ottobre 2012 · Giuseppe Pennuto

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita e briciole di pane

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno protestato con ingiunzione di pagamento e come tutelarsi. Clicca qui.

Stai leggendo Assegno protestato con ingiunzione di pagamento e come tutelarsi Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 25 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

cerca