Assegni postdatati

Buon giorno a tutti e grazie in anticipo per l'attenzione, ho una situazione debitoria che mi comporta circa 1900 euro di uscite mensili.

Le entrate che "da un anno si sono dimezzate" tra me e mia moglie ammontano a 1100 io 1200 mia moglie (comunione dei beni).

Abbiamo 2 figli piccoli 400 Euro di affitto, niente d'intestato ed io ho già caricato nel mio stipendio 242E 1/5 CESSIONE e 242E 1/5 con DELEGA.

Per sopravvivere momentaneamente non posso più di pagare le due carte REVOLVING anche perché ho seri dubbi (che al più presto chiarirò con una perizia anatocistica) di interessi troppo alti:

AGOS 220E fino al 2012 per un tot. di 4800

FINDOMESTIC 200E fino al 2013 per un tot. 4500.

Purtroppo mia moglie a mia insaputa, in buona fede credendo di fare del bene, dopo aver parlato con qualche personcina squisita di un'AG recupero crediti, si è fatta convincere a saldare con 5 assegni post-datati le 3 rate in ritardo più la rate fino al mese di gennaio 2011....azzz.

Ora immaginate la mia sfuriata, ma ormai è successo. Ma io mi chiedo tutto questo è stato fatto per via telefonica.

Io come faccio a pretendere ora un pezzo di carta che attesti su che calcolo di interessi è stata richiesta questa somma?

Questo è importante anche per la perizia che dovrò far fare in futuro.... ma questi soldi pagati il creditore come li giustifica?

Sono gia stato segnalato come cattivo pagatore, se non pago più le carte, avendo già lo stipendio così impegnato, ed essendo un dip. statale, rischio un eventuale pignoramento che si aggiunge alle altre due trattenute?

Mia moglie è assunta a tempo det., le carte sono intestate a me, ma siamo in comunione dei beni, lei rischia qualcosa?

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda agli esperti, accedi al forum.

7 novembre 2010 · Simone di Saintjust

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

,

consigli e tutela del debitore - domande e risposte

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegni postdatati. Clicca qui.

Stai leggendo Assegni postdatati Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 7 novembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 13 dicembre 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Altre info



Cerca