Amore e prestiti – come evitare debiti di relazione [Commento 10]

  • Roberta 13 luglio 2010 at 12:56

    Ciao,
    magari avessi conosciuto il vostro sito prima!!
    Due anni fa papà aveva stipulato un contratto per una casa e l'aveva intestata a me. a fine del primo anno ha perso il lavoro e non ha potuto più pagare. ieri mi arriva una lettera di diffida per pagare le rate dell'ultimo anno non pagato (papà non è più in quella casa, non ha un centesimo e vive da amici ora. mentre io sono sposata, con figlio e mio marito è l'unico che ha un'entrata che ci permette appena di vivere).

    Avrei due domande:
    1- può mio padre dichiarare che il debito non è mio ma suo e trasferire la responsabilità a nome suo? (lui è disposto a farlo...)

    2- in caso negativo, essendo con mio marito in comunione di beni, quel poco che abbiamo sul conto corrente cointestato - che in fondo è collegato solo al lavoro di mio marito - è pignorabile? possono avvalersi dei beni della mia famiglia (marito,figliolo) anche se il contratto è precedente al matrimonio?

    Vi prego di darmi una risposta chiara perché sono/siamo nel panico totale!

    Cari saluti,

    Roberta

    • cocco bill 13 luglio 2010 at 15:08

      Salve Roberta e grazie per i complimenti non meritati. Le sue domande andrebbero poste nella sezione "debiti" di questo forum.

      La registrazione al forum è da noi gradita, ma non è ovviamente necessaria per poter ottenere risposta.

      Lei potrà inserire il suo quesito e leggere la risposta dei consulenti anche come semplice ospite visitatore, non registrato.

1 8 9 10 11 12

Torna all'articolo